LOCATION

GUIDI&SCHOEN-ARTE CONTEMPORANEA

Piazza dei Garibaldi, 18R, 16123 - Genova

+39 010 2530557

info@guidieschoen.com

www.guidieschoen.com

Mart-Sab 10:00-12:30 | 15:30-18:00

Guido Guidi e Chico Schoen hanno aperto la galleria nel 2002 a Genova, avviando collaborazioni con giovani artisti come Corrado Zeni, Giacomo Costa e Matteo Basilé.
In questi anni hanno rappresentato ed esposto i maestri italiani della fotografia Massimo Vitali, Olivo Barbieri, lo statunitense Richard Kern e lo svizzero Daniele Buetti, investendo al tempo stesso su artisti emergenti quali Alessandro Lupi, Vania Comoretti, Andrea Chiesi, Davide La Rocca.

Nel 2017 la galleria si è trasferita in un nuovo ampio spazio che, sviluppandosi su 4 piani permette di organizzare più esposizioni contemporaneamente.
La galleria promuove pittura e fotografia, video, installazione e scultura, senza seguire una linea o un medium specifico, ma ciò che è profondo nel significato e sofisticato formalmente.
Negli anni ha prodotto una serie di monografie dedicate agli artisti rappresentati e ha inoltre collaborato con alcune delle più importanti istituzioni internazionali nel campo dell’arte contemporanea.

Dal 2002 ad oggi ha partecipato ad alcune delle pìù importanti fiere italiane ed internazionali, tra le quali ArteFiera Bologna, Artissima Torino, Miart Milano, The Phair Torino, Arco Madrid, Paris Photo, Volta NY, Pulse MIami, Art Moscow.

PRIMO PIANO DI PALAZZO GRILLO

Vico alla Chiesa delle Vigne, 18R, 16123 – Genova

+39 010 2477356

ciao@hotelpalazzogrillo.it

www.hotelpalazzogrillo.it | #palazzogrillo

Merc-Dom 16:00-20:00

PRIMO PIANO è l'area Espositiva di Hotel Palazzo Grillo. Un intero piano dedicato a mostre, rassegne, seminari ed eventi. Focus su fotografia e design contemporaneo.

Palazzo Grillo è un luogo importante della storia di Genova e del Centro Storico. Venne costruito nel 1545 per volere di Domenico Grillo e progettato con le caratteristiche tipiche di un palazzo di prestigio dell'epoca. Conserva in modo egregio le caratteristiche originali che lo resero un edificio simbolo dell'aristocrazia genovese del cinquecento. Nel corso degli ultimi decenni è stato a lungo inutilizzato o usato impropriamente, mortificandone la bellezza.
Un destino infelice per un edificio splendido, con affreschi e opere

architettoniche, quali la scala monumentale in entrata, di grande valore storico e artistico.

Nel 2011 inizia la ristrutturazione da parte della proprietà pubblica per ridare il palazzo alla città e al suo antico splendore. Il progetto si concluse con la realizzazione al suo interno di un Hotel, capace di far rivivere l'edificio in una quotidianità.